• Valeria Gulotta

Oh Mamma mia: Arancino o Arancina

Aggiornato il: set 9


Un bel dilemma e lotta-amichevole tra Palermo e Catania per una semplice vocale: arancino o arancina?

Quanto alle origini, la tradizione ci rimanda al periodo tra il IX e XI secolo. Nasce, infatti, nel periodo della dominazione saracena in Sicilia, quando durante i banchetti esisteva l’abitudine di disporre al centro della tavola un ricco vassoio di riso aromatizzato allo zafferano, condito con verdure e carne.


La prima versione dell’arancino, quindi, è quella di una semplice palla di riso da gustare a piene mani e privo del pomodoro che, all’epoca, doveva ancora essere importato dalle Americhe. L’idea, poi, di dare a questa deliziosa ricetta una nota di croccantezza e la classica forma tondeggiante, sembra che derivi da un’esigenza pratica e regale: si racconta che il sovrano Federico II amasse a tal punto questo piatto, da volerselo portare dietro durante le battute di caccia. È a questo punto che qualche cuoco inventò la fragrante panatura dell’arancino, ideale per rendere trasportabile quel delizioso timballo di riso.

Come scrivevo all'inizio, esiste una sorta di disputa sul nome, lunga secoli a proposito dell’arancino/a siciliano: è corretto esprimersi al maschile come a Catania o al femminile come a Palermo?

Ogni siciliano ha la sua risposta, ma per mettere fine alla contesa, che ha coinvolto tutti gli amanti dello street food siculo è intervenuta addirittura l’Accademia della Crusca. Quando si parla di arancino, dunque, il riferimento è al frutto dell’arancio al maschile: un passaggio storicamente naturale, tant’è che anche in altre regioni d’Italia si usa “arancio” per dire “arancia”, nel parlato dialettale. ll femminile viene percepito come più naturale e corretto in tutta la penisola, perché in italiano corrente è normale far riferimento al frutto di un albero al femminile; ad esempio la pesca come frutto del pesco, o la mela del melo, la pera del pero e via dicendo. Volendo, dunque, arrivare al nodo della questione “chi dice arancino italianizza il modello morfologico dialettale, mentre chi dice arancina non fa altro che riproporre il modello dell’italiano standard.” l’Accademia della Crusca dunque fornisce una risposta che non scontenta nessuno e autorizza tutti a continuare a chiamare il “pasticcino di riso ripieno” a proprio piacimento, specificando che “il nome delle crocchette siciliane ha sia la forma femminile sia la forma maschile”, ovvero si riconosce ufficialmente che nella Sicilia orientale la dicitura corretta è arancino, mentre in quella occidentale arancina.


Spero che questa lettura sia stata di vostro gradimento .... pertanto, quando venite in Sicilia assaggiate l'arancina Palermitana .... è più buona, garantito da una di Palermo :-)


A presto


Valeria #Valy

CONTATTACI

INDIRIZZO

Via Stefano Turr, 38
Palermo - Sicilia - Italia

ORARI UFFICIO

Lunedì - Venerdì

9.00 - 13.00

14.00 - 18.00

Licenza Tour Operator Nr. 996/VII/Tur - Sicilia
IATA 96 27583 0 | IVA: IT04943140824

© 1999-2020 Tour of Sicily | Tourofsicily Tour Operator 

English | Italiano

8 anni consecutivi Certificato di Eccellenza: Tripadvisor

Travellers' Choice 2020 - Best of the Best - Tripadvisor

  • Black Icon TripAdvisor
  • Black Facebook Icon
  • Nero Twitter Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon Blogger