• Valeria Gulotta

Il Mio Viaggio in Sicilia: da Palermo per Marsala!

Aggiornato il: set 14


Diario di Viaggio: Partenza da Palermo e arrivo a Marsala

Ma quanto è bello andare in giro con le ali sotto ai piedi ... cantava Cremonini .... verissimo.


Svegliaaaaaa .... si perchè ci si sveglia presto per visitare, divertirsi e spostarsi da città in città. La mia sveglia è suonata alle 6.30 ed è stata come una martellata in testa. Sistemo le ultime cose necessarie alla mini-vacanza, faccio colazione e arriva il mio mitico compagno di viaggio.

Salgo in macchina e partiamo!

Arriviamo a Segesta, la città degli Elimi, dopo un'ora circa. E' sempre bello tornare a visitare Segesta ... la vista del Tempio è la prima cosa che appare, posizionato in una collinetta quasi a dire: io ci sono! Paghiamo il biglietto e ci incamminiamo per raggiungere il sito ... bellissimo vederlo di mattina presto, con quelle luci che rendono lo spettacolo ancora più suggestivo .. le montagne attorno sono una cornice che rende il tutto mozzafiato. Camminare tra le colonne e ... non so voi ... ma provando a chiudere gli occhi riesco anche ad immaginare scene e storie del passato.


Basta sognare!

(video suggerito: https://www.youtube.com/watch?reload=9&time_continue=6&v=z7OxH_s_b6o&feature=emb_logo)


Da quì è possibile prendere uno shuttle, spendendo circa eur 3 e spostarsi al Teatro Greco. ... che dire: gridare il tuo nome e sentirlo rimbombare ... che acustica! La valle attorno è strepitosa, mare & montagne si intrecciano per rendere la vista strepitosa.


Lo stomaco brontola ... e noi proseguimo il nostro tragitto verso l'Oleificio Sanacore per una degustazione di olio di oliva e per degustare le mitiche Busiate alla Trapanese. Il pranzo è servito, gustoso al palato e la vista invita lo stesso palato a iniziare a mangiare.

POI ... NON POTETE BACIARE NESSUNO: sono buonissime ma il condimento è un concentrato, a crudo, di pomodoro fresco tagliato a pezzettini, olio di oliva di loro produzione, basilico, pepe nero, mandorle e tantissimo aglio ... il tutto accompagnato da questa tipica pasta, le Busiate, che viene fatta solo localmente. Ne vale la pena! Fidatevi ...


Può mai mancare una sosta ad Erice? Funivia ... come una bimba viziata obbligo il mio compagno di viaggio a fermarsi per prendere la funivia ... ero in vena di vederte viste strepitose ed è stato così. Se sei fortunato, nelle giornate limpide, riesci a vedere le meravigliose Isole Egadi: dalla più vicina alla più lontana ... a forma di farfalla la mitica Favignana fino alla più lontana Marettimo. Oh mamma mia, che meraviglia!


All'arrivo ad Erice il cielo era sereno. Ci siamo incamminati nelle viuzze Medievali fino ad arrivare al Castello di Venere ... si si chiama così perchè è stato costruito sui resti del Santuario di Venere ... eh si .... Erice e la prostituzione sacra!

Vi racconto in breve la storia: ad Erice, il culto di questa divinità femminile aveva una natura abbastanza oscura che comprendeva l’allevamento delle colombe e la prostituzione sacra all’interno del tempio. Migliaia di pellegrini ogni anno raggiungevano il santuario in occasione della partenza delle colombe sacre alla dea che si dirigevano verso l’Africa, a Kef, dove si trovava un santuario gemello per poi far ritorno ad Erice dopo nove giorni. Durante questo periodo ad Erice si svolgevano grandi feste. Il mito di Venere era poi alimentato dalla prostituzione sacra delle Ierodule (sacerdotesse). Da tutto il mediterraneo, commercianti e naviganti arrivavano qui per godere della compagnia delle belle sacerdotesse di Venere che, dietro cospicue offerte, assicuravano la protezione della dea.

Ma Erice non è solo Castello, Stradine Medievali e Sacerdotesse ... ma è fermarsi Nna Zia Maria (Maria Gramamtico) e assaggiare i suoi biscotti alle mandorle. Dovete sapere che le ricette sono segrete .... e ben custodite da colei che ha RUBATO tutte le ricette alle Monache quando viveva in orfanotrofio. (Se volete sentire la sua storia: https://www.youtube.com/watch?time_continue=272&v=q0fvs9W4YNM&feature=emb_logo). Mitica donna. Energica e tenace sebbene la sua età. Quando andate da lei .... non scordate di assaggiare le Cassatelle con la crema gialla ma chiedetele di riscaldarle leggermente in modo che ... assaggiatele e basta!


Continuiamo il nostro viaggio verso Marsala percorrendo la famosa Via del Sale, una stradina che da Trapani porta a Marsala avvolti in uno scenario fiabesco tra sale, mare e mulini a vento.

Arriviamo alle Saline di Marsala e iniziamo il nostro cammino fra le vasche della salina e ci allontaniamo dall’antico mulino per ammirarlo dal suo punto migliore. Meraviglioso: acqua bassa ricca di sale che emerge per essere raccolto, montagnette di sale raccolto e fatto asciugare coperte da tegole che servono a proteggere il sale stesso, canne lunghissime che rendono il panorama suggestivo, il vento che solleva una schiumetta di sale e acqua da farla sembrare neve e i fenicotteri rosa che rendono lo scenario ancora più unico. Tutto questo e non solo è Marsala e le sue saline!


... che dire di arrivare lì al Tramonto: che romanticismooooooo!!!!! Ebbene si ... io al tramonto sono arrivata e aperitivo fù!

... ma l'aperito non è stato sufficente a soddisfare il mio appetito ... pertanto, velocissimamente guidiamo verso l'hotel Via Col Vento, un piccolo boutique residenza d'epoca nel cuore di Marsala, doccia, restauro del mio viso cercando di sembrare più bella, vestitino carino e ci tuffiamo a ristorante come morti di fame!


Cenetta squisita a base di pesce presso l'Osteria il Gallo e l'Innamorata .... ehm .... ebbene ... trattoria e vita privata che si intrecciano ahahhahahah

Vi consiglio ... ehm: tutto! Ottimi gli antipasti, ottima la zuppa di cous cous con pesce, ottimo vino suggerito della ditta Pellegrino e ottimo servizio.


E adesso a nanna ... stanchissima, sazissima e con giù 2 chili in più da smaltire non so quando!


Sogni d'oro, Valeria








CONTATTACI

INDIRIZZO

Via Stefano Turr, 38
Palermo - Sicilia - Italia

ORARI UFFICIO

Lunedì - Venerdì

9.00 - 13.00

14.00 - 18.00

Licenza Tour Operator Nr. 996/VII/Tur - Sicilia
IATA 96 27583 0 | IVA: IT04943140824

© 1999-2020 Tour of Sicily | Tourofsicily Tour Operator 

English | Italiano

8 anni consecutivi Certificato di Eccellenza: Tripadvisor

Travellers' Choice 2020 - Best of the Best - Tripadvisor

  • Black Icon TripAdvisor
  • Black Facebook Icon
  • Nero Twitter Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon Blogger