Il Vulcano più attivo d'Europa: Monte Etna

 

Primi Approcci per Escursione sull' Etna 

Sorge nella splendida Sicilia, poco distante dallo stretto di Messina, da Taormina e Catania, il più grande vulcano attivo in Europa: l’Etna. È uno dei più alti del mondo, ed è entrato a far parte della world Heritage List dell'Unesco nel giugno del 2013.


L'Etna rappresenta un laboratorio naturale scientifico terrestre sulle aree vulcaniche e la sua intensa attività è osservata e raccontata sin dai tempi classici.  Se ne scrive infatti da circa 2.700 anni e questo rappresenta per l'Unesco "uno dei più documentati record mondiali nel campo dei vulcani".

“I crateri, le ceneri, le colate di lava, le grotte di lava e la depressione della valle del Bove, fanno del monte Etna una destinazione privilegiata e un importante centro di ricerca internazionale con una lunga storia di influenza sulla vulcanologia, la geologia e altre discipline di scienza della terra” inoltre “la sua notorietà, la sua importanza scientifica, i suoi valori culturali e pedagogici sono di importanza mondiale". Queste le motivazioni che hanno indotto l'Unesco a fare del vulcano siciliano un patrimonio mondiale.

Secoli e secoli di eruzioni hanno modificato il paesaggio circostante, trasformando la flora e la fauna mediterranea tipica della Sicilia in un ambiente suggestivo quasi lunare. Un ambiente  tutelato da un vasto parco naturale, il parco naturale dell'Etna, istituito nel 1987. 
Il parco e lo stesso vulcano sono  visitabili grazie a numerosi sentieri naturalistici, aperti  a tutti. Inoltre il vulcano presenta diverse bocche sparse a varie altitudini, prodotte dalle varie eruzioni nel tempo, di facile accesso da parte dei visitatori e dei ricercatori e nelle quali vengono effettuate escursioni. Oltre quindi agli studiosi che ormai lo conoscono e lo studiano da anni, l'Etna rappresenta una meta interessante anche per i turisti che hanno un motivo in più per visitare la Sicilia e la bellissima provincia di Catania, in cui sorge il vulcano.

Un legame indissolubile quello tra Catania e l’Etna: il vulcano domina la città dall'alto e ridisegna il panorama e il paesaggio. 
Un paesaggio vasto e vario che va dalla fascia costiera affacciata sulle acque dello Ionio, alle vaste campagne interrotte da agrumeti e vigneti, dai fitti boschi di castagni e querce alla natura più brulla e quasi lunare pian piano che ci avvicina alla vetta dell'Etna, da cui  si gode di uno spettacolare panorama sulla Sicilia, fino all'isola di Malta.

Di notte poi, quando il vulcano è in eruzione, la vista sull'Etna è particolarmente suggestiva: l'impressionante fiume di lava che scorre lentamente lungo le pareti del monte e gli zampilli che ne fuoriescono a illuminare il cielo sono uno spettacolo unico e imperdibile.


Simbolo della Sicilia, l’Etna è una tappa fondamentale per chi visita questa magnifica terra, e d’inverno, quando la neve ricopre l’intero paesaggio, diventa anche un’attrezzatissima meta sciistica. 

Da non perdere
All'interno dell'area protetta del Parco dell'Etna, da non perdere la Valle del Bove (depressione vulcanica), un'enorme conca sul versante orientale del vulcano, le cui pareti, alte fino a 1000 metri, sono incise da profondi canyon e la Grotta del Gelo, una imponente cavità vulcanica in cui si è formato un ghiacciaio perenne.

Interessanti anche le Gole dell’Alcantara, formatesi nel corso dei secoli grazie all’azione erosiva delle fredde acque dell’omonimo fiume, che si può ripercorrere legati con delle funi gli uni agli altri.  Un ambiente spettacolare, isolato dal contesto circostante. In questo punto il corso del fiume Alcantara ha inciso profondamente la colata lavica dell’Etna, mettendo a nudo una formazione rocciosa particolare, il basalto colonnare.

L'abbigliamento consigliato varia in base alla stagione.

Considerate sempre che si raggiungeranno almeno i 2500/2.900mt di altitudine. Consigliamo, perciò, un abbigliamento a strati e comode scarpe chiuse (o scarpe da trekking) che vi permetteranno di affrontare il graduale calo di temperature che affronterete salendo in quota.

Ci sarà in inverno una escursione termica di circa 15 gradi in meno rispetto al centro città e in estate una escursione termica di circa 10 gradi in meno rispetto al centro città.

Miti e Legegnde

Al vulcano Etna sono associati diversi miti connessi alla sua natura vulcanica. I giganti Encelado e Tifone furono confinati all'interno del vulcano, e per questa ragione sono causa di frequenti eruzioni. L'altra associa il fuoco della lava al lavoro di Efesto abile nell'arte della lavorazione dei metalli con cui forgiava le armi degli dei e degli eroi.

Secondo la tradizione l'eruzione dell'Etna del 396 a.C. - che storicamente investì e stravolse il territorio acese - avrebbe anche messo in fuga la flotta cartaginese comandata da Imilcone che si preparava ad uno sbarco durante la seconda guerra punica.

 

Escursione sull' Etna: 2.500 mt 

Arriviamo alla Funivia dell'Etna e a bordo della seggiovia si raggiungono i 2.500 mt.

Passeggiata, relax e possiamo utilizzare il terrazzo panoramico, per apprezzare i tramonti più belli della Sicilia e la vista mozzafiato a qualsiasi orario.

 

Perfetto per sorseggiare un aperitivo in compagnia ma anche semplicemente per ritrovare la pace interiore staccando dalla routine quotidiana. Godere di una suggestiva vista sul mare sino al Golfo di Taormina e alle Isole Eolie. Al piano superiore vi è la possibilità di poter acquistare souvenir, gadget e prodotti tipici siciliani.

Difficoltà: facile

 

Escursione sull' Etna: 2.900 mt 

Arriviamo alla Funivia dell'Etna e a bordo della seggiovia si raggiungono i 2.500 mt.

Passeggiata, relax e possiamo utilizzare il terrazzo panoramico, per apprezzare i tramonti più belli della Sicilia e la vista mozzafiato a qualsiasi orario.

 

Perfetto per sorseggiare un aperitivo in compagnia ma anche semplicemente per ritrovare la pace interiore staccando dalla routine quotidiana. Godere di una suggestiva vista sul mare sino al Golfo di Taormina e alle Isole Eolie. Al piano superiore vi è la possibilità di poter acquistare souvenir, gadget e prodotti tipici siciliani.

Si prosegue il tragitto a bordo degli UNIMOG, delle jeep da circa 20/30 persone, accompagnate da una guida dell'Etna. Piccolo hiking per visitare i crateri

Difficoltà: facile

 

Escursione sull' Etna: 3.340 mt 

Escursione Etna Crateri Sommitali

L’escursione Etna crateri sommitali è sicuramente la più affascinante che si può fare sull’Etna.
Durante il trekking sarà possibile osservare la vastità delle depressioni crateriche, impregnate di solfati, da dove si esplica la gran parte dell’attività esplosiva, suscitando nei visitatori una sensazione di arcana potenza che altri pochi posti al mondo riescono a trasmettere.

Risalita con Funivia e Jeep sino a 2900 metri, da lì si prosegue a piedi fino ai Crateri Sommitali, 3340m. Dopo una visita ai crateri si riscende a piedi fino alla stazione d’arrivo della funivia (2500 metri) lungo dei pendii di ceneri vulcaniche, per riprendere la Funivia e tornare al punto di partenza, il Rifugio Sapienza, 1900m. Durata dell’escursione 5-6 ore.

Difficoltà: media

 

Escursione sull' Etna: Jeep Land Rover

Con questo tipo di escursione visiteremo il versante Nord dell'Etna, ricco di una vegetazione splendida incastonata in pietre lavide che rendono il paesaggio mozzafiato. 

Di regola combiniamo quest'esperienza inserendo la Valle dell'Alcantara e pranzeremo in agriturismo o in azienda vinicola per degustare anche i prodotti della zona. Altitudine raggiunta: non oltre i 1.750/1.800 mt

Difficoltà: facile

 

Escursione sull' Etna: Quad

Quattro differenti proposte per la tua escursione in quad con accompagnatore alla scoperta dell'Etna e della valle del fiume Alcantara.

 

Due escursioni brevi (di 1 h circa e 2,5 h) nella Valle dell'Alcantara, il tour Montagna Grande totalmente Off-road di circa 3 ore e il percorso Etna (di 4.5 h), un'escursione sulla roccia lavica alla visita del vulcano.

 

Tutti i tour si svolgono di mattina. Sei libero di guidare il tuo quad da solo o in compagnia: ogni quad infatti può trasportare fino a due persone. Potrete prenotare fino a un massimo di 10 quad, per un totale di venti persone. La durata delle escursioni può variare a causa di fattori esterni.

Percorso Valle dell'Alcantara. Avrete occasione di ammirare uno dei luoghi più affascinati dell'intero territorio etneo. A bordo degli ATV, partirete dalle Gole dell'Alcantara in direzione Francavilla di Sicilia percorrendo una strada sterrata. Il paesaggio è suggestivo ed affascinante. Nel corso dei millenni, le gelide e impervie acque del fiume Alcantara hanno eroso quella che fu una possente colata lavica disegnando un paesaggio simile ad un canyon.

Percorso Etna. Partendo dalle Gole dell'Alcantara si raggiungerà quota 1850 m. Percorrendo strade sterrate e sentieri naturalistici giungerete a Castiglione di Sicilia da dove si potrà godere di un paesaggio mozzafiato sulla valle. Proseguirete in direzione Linguaglossa attraverso piste ciclabili da dove si potrà ammirare il cratere più distante dei sistema Etna: il Vulcanetto di Moio Alcantara. Si attraverseranno numerose colate laviche risalenti ad eruzioni verificatesi in tempi diversi. All'interno del bosco troverete una grotta costruita in pietra lavica, molto suggestiva, per poi arrivare a Piano Provenzana. Da qui i più appassionati della natura potranno proseguire l'escursione: lascerete i quad proseguendo a piedi con una guida, che accompagnerà il gruppo a visitare i crateri formatisi in seguito all'eruzione del 2002. Questa escursione durerà circa un'ora e mezza in più. Per il percorso Etna solo 2 orari di partenza disponibili: 9:00 o 14:00.

Percorso Montagna Grande. L'intero percorso è su strada sterrata. Partirete dalle Gole dell'Alcantara, in direzione Motta Camastra, per arrivare sulla vetta di Montagna Grande. Da qui potrete godere di un panorama unico, dalle Isole Eolie alla costa calabra e una vista completa del fiume Alcantara, dalla sorgente alla foce. Le acque del fiume Alcantara hanno eroso quella che fu una possente colata lavica disegnando un paesaggio simile ad un canyon. Lungo la via di ritorno si potrà sostare nel piccolo paese di Motta Camastra, famoso per la sua posizione geografica impervia.

 

Difficoltà: facile

CONTATTACI

INDIRIZZO

Via Stefano Turr, 38
Palermo - Sicilia - Italia

ORARI UFFICIO

Lunedì - Venerdì

9.00 - 13.00

14.00 - 18.00

Licenza Tour Operator Nr. 996/VII/Tur - Sicilia
IATA 96 27583 0 | IVA: IT04943140824

© 1999-2020 Tour of Sicily | Tourofsicily Tour Operator 

English | Italiano

8 anni consecutivi Certificato di Eccellenza: Tripadvisor

Travellers' Choice 2020 - Best of the Best - Tripadvisor

  • Black Icon TripAdvisor
  • Black Facebook Icon
  • Nero Twitter Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon Blogger